COMPRARE CASA: LE ASTE GIUDIZIARIE


Negli ultimi anni, per via della profonda crisi economica che ha colpito il paese si è assistito a un sostanzioso aumento delle aste giudiziarie riguardanti gli immobili: un meccanismo di vendita forzata, atto a coprire debiti insoluti.

Spieghiamo qui l’iter per l’acquisto di una casa all’asta, che può rappresentare un’opportunità per chi cerca un immobile a basso costo.

I vantaggi non sono pochi:

  • Abbattimento delle spese notarili. Il trasferimento di proprietà dell’immobile oggetto di asta, infatti, avviene direttamente tramite decreto del Tribunale.

  • L’assoluta trasparenza degli aspetti tecnici e fiscali della vendita, perché quest’ultima è vincolata a rigida procedura.

In primis, è importante conoscere cosa sia un’asta, piuttosto che procedere a caso e per sentito dire.

Di base, le aste immobiliari sono di due tipi: asta senza incanto e asta con incanto.

Asta senza incanto

In questo tipo di vendita, le offerte per l’immobile in considerazione devono giungere entro uno stabilito limite di tempo presso la Cancelleria. Tali offerte, rigorosamente in busta chiusa, devono riportare: il prezzo, il tempo e la modalità di pagamento, la completa documentazione richiesta nel bando a cui si sta partecipando.

Durante un’udienza fissata per valutare le offerte e in presenza dei partecipanti all’asta, le buste vengono aperte.

In presenza di una sola proposta, verrà subito accolta dal giudice se la stessa sarà superiore di almeno un quinto del valore dell’immobile in questione. In caso contrario, il giudice non potrà procedere in due casi: se il creditore manifesta dissenso o se si ritiene che la vendita con incanto dia migliori e concrete possibilità di vendita.

In presenza di più proposte, si indice una gara, il cui prezzo di base è quello dell’offerta più alta.

Qualora i partecipanti non aderissero, la suddetta gara non avrebbe luogo. A quel punto, sarà il giudice a decidere se aggiudicare la vendita al maggior offerente o passare all’asta con incanto.

Una volta conclusa la vendita, il giudice dispone le modalità e i tempi con i quali verrà effettuato il pagamento.

Asta con incanto

Questa tipologia di vendita prevede sin da subito la gara. Il giudice stabilisce:

  • la base d’asta di partenza

  • la misura minima d’aumento in corso d’incanto

  • la cauzione

  • le modalità e i tempi con i quali il vincitore dell’asta dovrà depositare il pagamento.

Le offerte perdono di efficacia se non rispettano i primi due punti del succitato elenco. Gli offerenti non sono vincolati alla loro proposta, quando questa viene superata da una successiva, nemmeno se quest’ultima venisse dichiarata nulla.

Il decreto del tribunale, che aggiudica il passaggio del bene immobile al vincitore d’asta, azzera ogni sorta di pretesa sul bene espropriato, quali ipoteche volontarie, legali o giudiziarie e pignoramenti.

—————————————————————————

Sei interessato ad acquistare un immobile all’ asta ? Il Borgo Immobiliare ti può assistere in ogni passaggio per portare a termine la compravendita in maniera corretta. Abbiamo accesso a tutte le Aste presenti sul territorio Italiano. Contattaci per qualsiasi informazione ai nostri recapiti.

Il Borgo Immobiliare – Sanremo

Tel. 0184-578325

E-mail: info@ilborgoimmobiliare.biz

www.ilborgoimmobiliare.biz

Stefano D’Orazio

Precedente COS' E' L' HOME STAGING
Prossimo COSA FA L' HOME STAGER

Nessun Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *